• Dott.ssa Greta Cosso

Giochi Educativi e dove trovarli- Giochi per bambini in Primavera

La primavera è finalmente arrivata e con lei le giornate che si allungano, i cieli sereni e il sole tiepido. È la stagione preferita dai bambini, infatti amano giocare e divertirsi all’aria aperta fino a sera. Le attività da fare con i bambini in primavera sono moltissime, tutte, o quasi, outdoor adatte non solo a stimolare la loro curiosità e per la loro voglia di scatenarsi ma anche per fare nuove esperienze da condividere con la famiglia e gli amici.


Prima di elencarvi alcuni giochi educativi da fare all’aperto, è meglio assicurarsi che lo spazio aperto permetta di coinvolgere più bambini, lasciandoli liberi di muoversi. E’ molto importante sapere scegliere un luogo sicuro e adeguato dove nessuno rischi di farsi male, per questo motivo sono consigliati parchi e prati lontani dal traffico cittadino.


1) Rubabandiera

Un gioco per bambini da fare in primavera è Rubabandiera. Il gioco prevede due squadre di almeno 4-5 giocatori l’una. Ogni coppia di avversari è identificata da un numero. Quando il capogioco chiama il numero, i due ragazzi corrispondenti devono scattare a prendere la bandiera in mano al capogioco. Occhio, se anche prendi la bandiera ma il tuo avversario ti tocca, hai perso.


Aspetti positivi: stimola l’attenzione poiché ogni bambino deve muoversi solo alla chiamata del suo numero ed un ottimo modo per esercitare la reattività motoria.

Aspetti negativi: il gioco funziona se i bambini sono in un numero sufficiente.


2) Un due tre stella!

Un bambino “comanda”, gli altri sono allineati sulla linea di partenza. Chi guida il gioco, resta di spalle ai suoi amichetti il tempo di dire Un-due-tre-stella e poi girarsi di scatto

Nel frattempo gli altri devono avanzare il più velocemente possibile ma farsi trovare immobili, congelati, nel momento in cui il compagno che guida il gioco si gira. Chi viene beccato, retrocede.


Aspetti positivi: stimola l’inibizione motoria e l’attenzione.

Aspetti negativi: il gioco funziona se i bambini sono in un numero sufficiente e necessità di uno spazio adeguato


3) Strega comanda colore?

Un bambino è la strega che ha l’obiettivo di toccare un altro bambino e così passare a lui/lei il ruolo di strega. Per farlo deve pronunciare la frase “Strega, strega comanda color: …” e deve nominare un colore.

Gli altri per salvarsi dal tocco della strega, devono trovare e toccare il colore nominato.


Aspetti positivi: stimola il lessico in quanto all’inizio si può fare una lista di tutti i colori e le loro caratteristiche facendo conoscere anche quelli più particolari come la Pervinca o il vermiglio. Una ottima variante è anche quella di utilizzare i colori in inglese per stimolare l’apprendimento della nuova lingua in modo divertente.

Aspetti negativi: il gioco funziona se i bambini sono in un numero sufficiente e necessità di uno spazio adeguato.


4) Simone dice?

Uno dei giocatori dovrà ricoprire il ruolo di Simon, il quale dovrà dare i comandi che gli altri dovranno seguire letteralmente. L’obiettivo di Simon è confondere gli altri giocatori infatti può rivolgersi a loro in due modalità. La prima è pronunciando prima del comando la frase “Simon dice…. toccati la testa” oppure “Saimon dice stai su un piede solo”. In questo caso i giocatori devono eseguire il comando, mentre se il comando non è seguito dalla frase “Simon dice..”, l’azione non deve essere eseguita e i giocatori devono rimanere immobili. Se eseguono un comando quando Simon non ha pronunciato la formula “Saimon dice”, i giocatori vengono eliminati.


Aspetti positivi: stimola l’attenzione, la flessibilità cognitiva, l’inibizione e il lessico, particolarmente utile per quei bambini che hanno ancora difficoltà a riconoscere la destra e la sinistra e che hanno necessità di stimolare la coordinazione motoria.

Aspetti negativi: il gioco funziona se i bambini sono in un numero sufficiente. (almeno 4)



Sperando di aver contribuito a farvi passare dei pomeriggi giocosi, vi aspetto per il prossimo appuntamento con la rubrica Giochi educativi e dove trovarli!

5 visualizzazioni

©2020 di ApprendiMente. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now